Massimo Carlotto: Ho voluto scrivere un romanzo con una trama che mi permettesse di destrutturare la logica.

Related Posts