Categoria: apertura

Smettila di camminarmi addosso

“Questo libro non è rassicurante. Non lo vuole essere”
Una ricerca ISTAT del 2007 ha stabilito che circa il 10% della popolazione italiana è composta da donne che tra i 16 e i 70 anni hanno subito o subiranno violenza fisica o sessuale nel corso della vita. Il maggior numero di queste violenze si consuma tra le mura domestiche. E non è detto che gli autori siano solo uomini …

Il turista

Milo Weaver è un turista particolare, dipende dalla sezione turismo della CIA, un organismo fantasma che si avvale di agenti speciali addestrati per missioni che richiedono abilità, intelligenza, e capacità di uccidere senza scrupoli. Missioni segrete, senza regole né leggi, al di fuori dagli schemi…

Dalia nera

Los Angeles, anni ’40. Gli Stati Uniti e il resto del mondo riprendono a vivere in una parvenza di normalità, dopo che la guerra si è presa anima e corpo, speranze e sogni di gran parte dell’umanità. Anche Hollywood risorge con lo sfavillìo di un’illusione capace ancora oggi di abbagliare e talvolta soffocare le ambizioni di artisti desiderosi di sfondare.

La faccia nascosta della luna

Una luna che si nasconde dietro al mistero.
Una luna che non si svela alla luce del successo, anzi ne è oscurata.
Un prezzo da pagare per molte star, uomini che non vivono ad ore, ma cavalcano, bruciano il tempo che si sono presi e lo fermano.

Tokyo noir

Vincitore di prestigiosi premi letterari tra cui il Japan Mystery Writers Association nel 1982 e lo Shiba Ryotaro Award nel 2005, Kenzo Kitakata è uno dei più autorevoli scrittori giapponesi di hardboiled. “Tokyo noir” è un dark trhiller, ambientato nei sobborghi della capitale giapponese in cui è più radicata la Yakuza, la mafia orientale con i suoi rituali e le sue leggi.

Non è successo niente

Libro di difficile attribuzione di genere. Sì è un noir, ci sono i morti uccisi barbaramente. Non basta. E’ piuttosto una riflessione sulla vita che dura per tutto il romanzo, tenuta da un ottantenne, ex direttore di un istituto di igiene mentale nel quale, durante la sua permanenza per un consulto, vengono uccisi sei pazienti ed un gatto.

Il cinese

Mentre Kurt Wallander, nato dalla penna di Henning Mankell, diventa protagonista di una fiction (in Italia in onda su Sky, nella foto l’attore Kenneth Branagh), in madrepatria esce la sua ultima avventura dall’emblematico titolo Il cinese.

Mattatoio n. 5

Se Salvador Dalì e Otto Dix avessero collaborato per realizzare un progetto sulla guerra, di certo il risultato sarebbe stato la trasposizione visiva del capolavoro di Vonnegut, l’insolita vicenda di Billy Pilgrim, ex-soldato americano arruolato durante la seconda guerra mondiale e testimone oculare del bombardamento di Dresda. Quando torna in patria, si sposa, ha due figli e diventa un uomo ricco… ma tutto ciò non basta a regalargli un’esistenza normale.

Sapori assassini a Bombay

Primo romanzo dell’autrice indiana Kalpana Swaminathan che vede come protagonista Miss U. S. Lalli, ex poliziotta in pensione.
U. S. sta per ultima spiaggia, l’ultima spiaggia della polizia di Bombay quando si arena in casi impossibili.

MilanoNera incontra Olen Steinhauer

MilanoNera incontra Olen Steinhauer, autore de “Il Turista”, un’intrigante spy story apprezzata anche da Stephen King e i cui diritti cinematografici sono stati acquistati da Gorge Clooney.

Scandaloso omicidio a Istanbul

Quanto può essere scandaloso l’omicidio di un travestito nella Turchia sempre in bilico tra modernità e conservazione? Tanto, se ci si mette di mezzo una bella di notte che incidentalmente finisce nel vortice delle indagini e scoprirà, strada facendo, quanto alta è la posta in gioco.

La strada

Vincitore del Pulitzer per la letteratura nel 2007, La Strada di Cormac McCarthy è un libro importante. Viene subito dopo il successo di Non è un paese per vecchi da cui è stato tratto un film bello e premiato e diventerà esso stesso un film.
Ci sono un uomo e un bambino.