I miei gialli all’italiana. Gino Vignali – Ci vuole orecchio.