Taggato: Fazi Editore

Charles Brandt – The Irishman

Un popolo senza memoria è un popolo senza futuro. Iniziare un articolo con una citazione di Luis Sepúlveda non serve per darmi un tono, ma per fare una piccola riflessione sull’utilità di studiare la...

Dario Levantino – Cuorebomba

Bisogna essere veramente bravi per raccontare le tragedie della contemporaneità con il lirismo privo di sofisticazioni di cui è capace Dario Levantino. Se “Di niente e di nessuno”, uscito nel 2018, si era messo...

Non ti lascerò di Chevy Stevens in BlogTour

Dopo la presentazione di ieri su Contorni di Noir, il BlogTour di Non ti lascerò di Chevy Stevens , Fazi Editore, approda su MilanoNera con la recensione in anteprima. Undici anni prima Lindsey Nash è fuggita...

Brad Meltzer – L’artista della fuga in blogtour

Il blogtour di L’artista della fuga di Brad Meltzer – Fazi Editore- approda oggi su Milanonera. Dopo la presentazione di ThrillerMagazine,  i personaggi di Thrillernord  e la recensione di Contorni di Noir, ecco qualche...

Mato Grosso

Dimenticatevi Yeruldelgger. Scordatevi della sua vita epica, delle sue indagini e della sua Mongolia che ha fatto innamorare tutti noi. Ian Manook sa stupire e lo sa fare sul serio. Mato Grosso, la sua...

Heidi

Ironia, umorismo e satira sono da sempre uno dei mezzi più efficaci per descrivere e colpire i difetti e le contraddizioni della società. L’apparente leggerezza di una risata può nascondere una critica feroce, abili...

Heidi – Francesco Muzzopappa

Francesco Muzzopappa Heidi Fazi Editore Hotel da incubo, Malattie imbarazzanti, Non sapevo di essere incinta e Sepolti in casa non bastano. Ormai la tv chiede sempre nuovi format, sempre più paradossali, sempre più surreali....

Il giorno dei Lord – Michael Dobbs in Blogtour

Dopo la prima tappa su La Tela Nera, perla presentazione del romanzo,  Il giorno dei Lord arriva su MianoNera che vi suggerisce 6 buoni motivi per leggerlo. Leggere che passione. Quando un uomo con una distrazione...

Di niente e di nessuno

Di niente e di nessuno: un t’a scantari di nenti e di nuddu. Se nasci a Brancaccio, famigerato quartiere popolare nella periferia meridionale di Palermo, la regola principale è questa: non devi avere paura...