Non c`Ŕ frontiera



Moltedo
Non c`Ŕ frontiera
graus editore
Compralo su Compralo su Amazon

Breve romanzo thriller dell’esordiente Flaviano Moltedo, avvocato napoletano.

Sergio, funzionario d’ambasciata, ripercorre le tappe del suo rapporto con il collega Antonio, dal corso di preparazione frequentato insieme a Bruxelles all’incontro dodici anni dopo a Roma nelle stanze del Ministero degli Esteri dove a entrambi viene assegnato un nuovo incarico a CittÓ del Messico.

Antonio ha un segreto, una doppia vita che Sergio scopre frugando nei cassetti e nelle pagine dei libri. Le persone non si conoscono mai abbastanza, il colpo di scena finale ribalterÓ tutta la vicenda.

Nel libro Ŕ privilegiata la descrizione dei rapporti interpersonali, CittÓ del Messico appare come una cittÓ asettica priva dei colori e delle emozioni che restano nel cuore di chi la visita, date dai murales di Siquieros e di Diego de Rivera, dalle tre cattedrali dello Zocalo, dalle fiumane di persone variopinte per le strade e nella metropolitana, dagli importanti reperti archeologici degli Aztechi quasi a ogni passo nel centro storico.

La storia Ŕ credibile, anche se poco legata ai vari contesti in cui si svolge e che sembrano pi¨ ispirati da internet che da una reale conoscenza da parte dell’autore.

Ambretta Sampietro

Potrebbero interessarti anche...