Oliani e Roversi: scrittori dietro al bancone del bar