Paolo Roversi vince il Garfagnana in Giallo

Paolo Roversi con “Solo il tempo di morire” edito da Marsilio è il vincitore della VII edizione del Garfagnana in Giallo, sezione editi.
La cerimonia di premiazione si è svolta sabato 28 Novembre nella splendida cornice della Rocca di Sant’Anselmo a conclusione di un’ intensa giornata di incontri e presentazioni che ha visto la partecipazione delle autorità locali e di un folto pubblico , che nella serata di sabato si è divertito e appassionato durante la cena con delitto
A consegnare il premio a Roversi, già vincitore del Premio selezione Bancarella e semifinalista al Premio Scerbanenco, il primo classificato della scorsa edizione, Antonio Fusco.

Il premio speciale “Barga città del libro” è andato a Ferdinando Pastori con “Il vizio di Caino” Calibro9 , Novecento editore.

Il premio per la sezione ebook a “Se un cadavere chiede di te” di Sara Magnoli.
Premio speciale Il Giornale di Castelnuovo a “La notte sbagliata” di Giorgio Molinari (Innuendo).
Premio della giuria a “Il mistero della stanza chiusa nella villa dei suicidi assistiti” di Pier Luigi Felli (Ego).

Da segnalare anche l’interessante antologia dei racconti inediti e la sempre coinvolgente e interessante presentazione di Matteo Bortolotti.
Una tre giorni dedicata al giallo e al noir che ogni anno si rinnova e che annuncia importanti novità anche per la prossima edizione.

Potrebbero interessarti anche...