J. L. Butler – L’amore pericoloso



Piemme
J. L. Butler

Compralo su Compralo su Amazon

L’amore pericoloso è il libro d’esordio di un’autrice inglese che si firma  con lo pseudonimo di J. L. Butler. Si tratta di un thriller psicologico dalle sfumature inquietanti, in grado di lasciare con il fiato sospeso fino all’ultima pagina, mentre la curiosità di scoprire il colpevole cresce sempre più con il procedere della storia.
Francine Day è un avvocato divorzista, una donna completamente dedita al lavoro, l’unico aspetto della sua vita a farla sentire capace e importante vista anche la sua abilità nel destreggiarsi in un mondo prettamente maschile. Ma per arrivare dove è adesso ha dovuto lottare parecchio, rinunciando alla possibilità di una vita sentimentale. Per questo quando incontra Martin Joy tutte le sue certezze vanno in fumo. Martin è un uomo di successo, bello e carismatico che si rivolge a Francine perché la moglie Donna ha chiesto il divorzio e lui vuole a tutti i costi salvaguardare il patrimonio e la facciata di uomo fascinoso e potente. Fin dal primo incontro, Francine percepisce che quello che ha davanti non sarà un cliente come tutti gli altri, ne è pericolosamente attratta e non riesce a distogliere lo sguardo dai suoi profondi occhi verdi, quasi fossero magnetici. Inizia infatti fin da subito una storia d’amore passionale e violenta, che non fa che distogliere Francine dai propri doveri e obiettivi. Sente di aver perso completamente la testa e non sa come riuscire a tornare lucida, la donna affidabile di un tempo. È preoccupata perché teme che questa situazione possa peggiorare il suo equilibrio mentale già precario; Francine soffre di un disturbo bipolare e l’atteggiamento freddo, sicuro e la dedizione al lavoro sono conseguenze anche di ciò che ha dovuto passare e che non è pronta ad affrontare di nuovo. Le emozioni forti possono condurla a rivivere quell’incubo, la destabilizzano mettendo in discussione le rare sicurezze. Inoltre questa storia d’amore la rende completamente succube di Martin, tanto da provare invidia per la moglie e terrore che loro possano tornare insieme da un giorno all’altro, dal momento che Donna non sembra per niente interessata a chiudere la pratica del divorzio nonostante fosse stata lei a chiederlo. Insomma, la sua è diventata una vera ossessione e non sa proprio come uscirne.
Le circostanze peggiorano quando Donna sparisce senza lasciare tracce. La sera prima della scomparsa, Francine segue i coniugi Joy, inaspettatamente insieme in atteggiamenti affettuosi e sensuali. Tuttavia la protagonista ricorda veramente poco di quella serata, si è ritrovata a spiare i due soggetti da un pub e nel frattempo ha esagerato con l’alcool. Sa solo che Donna e Martin sono entrati in casa e che qualche ora dopo lei si è ritrovata nel suo letto frastornata, sporca di sangue e con un taglio su una gamba. E se fosse stata l’ultima persona a vedere la signora Joy viva? È combattuta, dovrebbe rivelare tutto alla polizia anche se questo implicherebbe mettere nei guai Martin? In quel momento è l’ultima cosa che vorrebbe fare. Ma se fosse stato lui ad ucciderla? In fondo è un uomo ambiguo, dai mille segreti che Francine imparerà a conoscere giorno dopo giorno.
J.L. Butler costruisce una trama credibile e ricca di suspense e colpi di scena, lascia parlare i propri personaggi, descritti e sviscerati in ogni sfaccettatura, così da condurre il lettore a sospettare di tutti e ritenere nessuno davvero innocente. La vicenda procede a ritmo incalzante, le indagini per sospettato omicidio si intrecciano ai sentimenti della protagonista, una donna in preda al classico conflitto che vede la ragione da una parte e il cuore dall’altra. Quale sarà la verità? E cosa deciderà di fare Francine?

 

Claudia Sermarini

Potrebbero interessarti anche...

Day