Gli anni nascosti



Piernicola Silvis
Gli anni nascosti
Cairo
Compralo su Compralo su Amazon

Guerra fredda e misteri insoluti italiani. Tutto è cominciato nel ’40.  Piernicola Silvis torna ai suoi lettori con un astuto teorema, una spy story ambientata nell’Italia degli anni Ottanta e Novanta. La causa incidentale è Sigonella e la scintilla che innesca le polveri l’attentato del 1985 all’Aereoporto da Vinci di Roma.

Un gruppo di potere, fatto di ufficiali, imprenditori e alte cariche istituzionali, programma un colpo di stato militare per istaurare in Italia una dittatura all’argentina, sfruttando le risorse di Gladio.

Ma per entrare in azione ci vuole un movente forte, uno scandalo di proporzioni tali da giustificare ogni mezzo. La dissoluzione della Russia e la fine annunciata per la DDR, bruciando la polizia segreta Stasi, porta il regalo inatteso, il dossier Ksenofont e il suo terribile contenuto che può riscrivere la Storia d’Italia: spie sovietiche nei vertici del paese dalla seconda guerra mondiale.

I golpisti, per impadronirsene a ogni costo, scatenano una caccia sanguinosa, servendosi di un sicario spietato, un’agente Gladio: Elena Valli. Ma Antonio Lami del Sismi interviene. Sicuro, preciso, con imparziale spregiudicatezza consentirà all’Italia di restare un paese libero e democratico.

Patrizia Debicke

Potrebbero interessarti anche...