Il fantasma di Corleone



Amenta
Il fantasma di Corleone
rizzoli
Compralo su Compralo su Amazon

Il “ragioniere”, l’uomo delle mediazioni e degli intrallazzi sott’acqua, l’imperatore di Cosa Nostra, Il corleonese invisibile riesce a vivere da latitante per quarantt’anni, superando indenne il periodo delle stragi che hanno caratterizzato lo strapotere di TotÚ Riina e il successivo giro di vite imposto dallo Stato con l’applicazione del 41 bis ai mafiosi. Il suo segreto? Il silenzio, la moderazione, la frugalitŗ, la capacitŗ di tramare nell’ombra e apparentemente senza eccessi e soprattutto, la comunicazione per iscritto, tramite i “pizzini” scritti a macchina in un linguaggio cifrato con un codice preso di peso dai versetti della Bibbia. inventato dallo stesso “Binnu ‘u Tratturi”

adele marini

Potrebbero interessarti anche...