Sparate sul pianista



david Goodis
Sparate sul pianista
fanucci
Compralo su Compralo su Amazon

Per essendo un romanzo del 1956, questo libro sembra scritto l’altro ieri. Eddie parla e sorride poco. Si lascia vivere, diciamo cosý, e ne ha tutte le ragioni. Sul pianoforte, per˛, le sue dita corrono velocissime: Eddie Ŕ il pianista di un localaccio infame, un uomo perennemente stanco che sta sempre per cadere. Ha sbagliato una volta e ha paura che gli possa ricapitare.
Un giorno, d’improvviso, il suo fragile equilibrio si spezza di nuovo: il passato irrompe con prepotenza nella sua vita. Suo fratello Ŕ in fuga, inseguito da una banda di gangster spietati. I ricordi, inevitabilmente, riaffiorano subito e il pianista Eddie Ŕ costretto a tornare a vivere in quel mondo pericoloso, e che lui odia con tutto il cuore, in cui le persone hanno anche sentimenti ed emozioni. E qualche volta un revolver o un coltello. E’ quel mondo in cui donna significa ancora amore e dove lealtÓ puo’ voler dire rinunciare per sempre ad una vita felice.
Francois Truffaut lo fece diventare un film nel 1960, mettendo addosso a Charles Aznavour i panni sgualciti di Eddie il pianista. “Sparate sul pianista” Ŕ uno di quei libri per i quali, a mio avviso, tre pistole forse non bastano. (paolo franchini)

Potrebbero interessarti anche...