Un secolo in giallo



pistelli
Un secolo in giallo
donzelli
Compralo su Compralo su Amazon

La storia della narrativa gialla italiana dal 1860 al 1960. 100 anni di crimini, cadaveri, misteri e indagini dal feuilleton gotico ai saggi lombrosiani, da Cletto Arrighi a Edoardo Scarfoglio, da Jarro a Remigio Zena, da Carolina Invernizio ai Libri Gialli Mondadori, dai radiodrammi al fascismo, dal poliziesco sportivo a Scerbanenco, da Guglielmo Giannini a Franco Enna. Pistelli, professore associato di Letteratura italiana a Perugia, dimostra con questo ponderoso e splendido saggio che la tradizione della crime-story Ť perfettamente integrata nel percorso della Letteratura italiana, e non Ť – come pretenderebbe certa storiografia dalla erre moscia – un genere di mera importazione anglosassone o peggio una moda d’Oltralpe. E soprattutto sulla Golden Age del poliziesco italiano, gli anni ’30, concentra le sue ricerche fornendo una bibliografia puntuale, approfondita e in certuni casi addirittura sorprendente. Attraverso il diario puntuale del tormentato rapporto dei giallisti col regime mussoliniano e il racconto della profonda crisi del dopoguerra riviviamo grazie a Pistelli le stagioni di un genere che ha inciso profondamente nell’immaginario collettivo, tanto da assumere una posizione dominante nel panorama letterario nazionale ed internazionale. Completano il volume, rendendolo assolutamente necessario, una veste grafica impeccabile e un ricco apparato iconografico. (per gentile concessione di www.mangialibri.com)

Maurizio Pistelli – Un secolo in giallo – Donzelli 2006 GIUDIZIO: trepistole

Potrebbero interessarti anche...